Trattamenti efficaci per la perdita dei capelli? Il punto di vista di un dermatologo

La caduta dei capelli a qualsiasi età influisce sulla fiducia in se stessi e sulla stima. Può anche portare a depressione e ansia, condizioni che influiscono sulla produttività del lavoro e sulla forma fisica. Sfortunatamente, troppe persone che soffrono di perdita di capelli vanno in giro per un intero girotondo di tricologi, medi-spa, trattamenti per il cuoio capelluto da estetisti, saloni di capelli prima di decidere di vedere un dermatologo, quando ormai molti dei loro capelli (e soldi) hanno già perso. In questo articolo, comincio affrontando le idee sbagliate più comuni sulla caduta dei capelli, che cosa causa la caduta dei capelli e, infine, tutti i trattamenti efficaci per la caduta dei capelli.

Se sei un espatriato che di recente ti sei ritrovato a perdere i capelli dopo esserti trasferito in una nuova città, non sei solo. Ho incontrato molti pazienti che sono convinti che da quando si sono trasferiti a Singapore, calda e umida, hanno iniziato a perdere la loro gloria suprema. Alcuni attribuiscono questo allo stress lavorativo o allo stress della delocalizzazione in generale. Molti riportano esperienze simili da forum online e amici che hanno sviluppato la caduta dei capelli da quando si sono trasferiti a Singapore, con ogni sorta di speculazioni tra cui problemi di approvvigionamento idrico. Quindi, se ti sei trasferito di recente in una nuova città, hai iniziato a sperimentare la caduta dei capelli, non preoccuparti perché spero di sfatare alcuni miti dal punto di vista del dermatologo sulla caduta dei capelli che sta accadendo a molti professionisti della mezza età.

1. Le idee sbagliate più comuni di perdita dei capelli

Non è nell’acqua, lo shampoo o la cura dei capelli sbagliati

La perdita dei capelli non è legata all’uso di uno shampoo inappropriato. L’uso di shampoo biologici o per bambini non aiuta nemmeno i problemi di perdita di capelli. Come funzionano gli shampoo mediante agenti schiumogeni, come sodio o ammonio-laureth solfato che catturano sporco, sporcizia, batteri e olio dal cuoio capelluto e dai capelli. e la schiuma viene quindi sciacquata con acqua. I cosiddetti shampoo sgrassanti sono quelli che contengono maggiori quantità di sodio laureth sulfate (SLS). L’acqua, purché sia ​​potabile, non dovrebbe influire sulle condizioni del cuoio capelluto o dei capelli. L’acqua non sanitaria non conforme alle linee guida dell’OMS potrebbe essere piena di batteri, il che è un caso diverso.

I trattamenti chimici per capelli causano la caduta dei capelli solo per rottura, non dalle radici

Sbiancamento, permanente, ricondizionamento e tintura dei capelli contano tutti come trattamenti chimici che alterano la struttura e i legami dei capelli per cambiarne l’aspetto. Fondamentalmente, questi processi chimici danneggiano il fusto del capello, causando la rottura di alcune parti del fusto del capello e causando la caduta del capello. Se hai i capelli decolorati o con la permanente, dovresti adottare pratiche di pulizia come un pettine a denti larghi e una spazzola a setole morbide usando movimenti delicati di districatura piuttosto che una pettinatura dura che può provocare ancora più rotture.

2. I problemi di perdita dei capelli sono trattati meglio da un dermatologo accreditato

Una ricerca su Google sul “trattamento della caduta dei capelli” fa emergere una miriade di centri di tricologia, estetica a base di erbe e medi-spa che offrono soluzioni per trattare tutti i problemi del cuoio capelluto e dei capelli. Come una volta un paziente ha osservato “Vorrei aver saputo di vedere un dermatologo prima per la mia perdita di capelli”. Prima di continuare, permettiamo innanzitutto di qualificare ciò che conta come perdita di capelli. Qualsiasi cosa tra 60–100 ciocche di capelli al giorno rientra nell’intervallo normale ma se sei abituato a perdere, di solito dici 30-50 ciocche di solito e noti improvvisamente un aumento della caduta dei capelli, è qualcosa di cui essere attenti. Alcuni sintomi: più capelli nello scarico, sul pavimento, sui pettini e sulla federa. Le donne possono notare una divisione più ampia e una coda di cavallo più sottile. Hai un membro della famiglia che soffre di perdita di capelli? Fai attenzione ai primi sintomi di caduta dei capelli e cerca il consiglio di un dermatologo per una diagnosi, un trattamento e una prevenzione tempestivi.

3. Non è sempre lo stress. Alcune altre cause di caduta dei capelli

Nella mia pratica, alcuni dei miei pazienti con perdita di capelli vengono da me con i loro elenchi di diagnosi di condizioni mediche che portano alla perdita di capelli, di solito da un sito web medico che non è scritto per il non addetto ai lavori. Alcune ricerche su forum e siti web di bellezza che possono vantare cause e cure per la perdita dei capelli sono semplicemente poco scientifiche.

Se hai appena avuto un periodo stressante come il trasferimento o l’adattamento a un nuovo lavoro, potresti sperimentare l’effluvio telogen, che è quando i capelli del cuoio capelluto vengono spinti alla fine del ciclo di crescita e cadono, in genere 3 mesi dopo lo stress evento. Malattie come la febbre alta, le infezioni virali e la dieta a rischio possono causare effluvio telogenico.

Modello maschile e femminile La perdita dei capelli è una delle cause più comuni di perdita genetica dei capelli, dovuta all’ormone testosterone, ed è anche nota come alopecia androgenetica. Ciò è probabile se hai un membro della famiglia con perdita di capelli, soprattutto in tenera età.

L’alopecia areata è una condizione autoimmune, la sua causa è sconosciuta anche se ci sono prove che sia influenzata anche dalla propria genetica. Questo è un tipo di cicatrizzazione non cicatrizzante che provoca più chiazze di perdita di capelli e può essere efficacemente trattato con iniezioni di steroidi e farmaci per via orale.

Infezioni batteriche del cuoio capelluto, come follicolite del cuoio capelluto, forme più gravi note come cellulite da dissezione e decalvanti da follicolite causano cicatrici nella caduta dei capelli se non trattate.

Acconciature eccessivamente strette sui capelli come trecce di mais e code di cavallo strette possono causare una forma di perdita di capelli nota come alopecia da trazione.

Alcuni farmaci possono anche causare la caduta dei capelli, ad esempio i farmaci anticancro e gli anticoagulanti possono causare la caduta dei capelli.

4. Hai altri sintomi del cuoio capelluto?

Hai prurito, arrossamento o dolore sul cuoio capelluto? Una malattia infiammatoria non diagnosticata del cuoio capelluto come dermatite seborroica, eczema del cuoio capelluto o psoriasi può essere responsabile.

La dermatite seborroica è causata da un lievito noto come malessezia furfur in un individuo con produzione eccessiva di olio e può essere peggio nei climi tropicali e umidi come Singapore. La Malessezia in condizioni normali non provoca malattie della pelle o del cuoio capelluto. In ambienti umidi, può causare infiammazione e desquamazione del cuoio capelluto da moderate a gravi e quando è grave, persino la perdita dei capelli. Se hai provato da banco shampoo antiforfora e non sei meglio, cerca prontamente la cura di un dermatologo accreditato piuttosto che auto-medicare o fai-da-te.

L’eczema del cuoio capelluto, una condizione del cuoio capelluto / pelle eccessivamente secca è un’altra causa di infiammazione del cuoio capelluto. Se uno ha una storia familiare di psoriasi, la psoriasi del cuoio capelluto può anche causare ridimensionamento sul cuoio capelluto simile alla forfora.

Se hai avuto contatti con un gatto o un cane con infezione da tigna, fai controllare il cuoio capelluto e la pelle da un dermatologo. Gli animali presentano un tipo di infezione fungina nota come infezione da dermatofiti contagiosa. Questo tipo di infiammazione del cuoio capelluto è più comune nei bambini e si presenta come una patch rossa, squamosa e pruriginosa con perdita di capelli.

La perdita dei capelli può verificarsi a causa di uno o più di questi fattori. I dermatologi valutano facendo una storia approfondita, un esame fisico e possono raccomandare test di laboratorio e test microscopici prima della diagnosi. Sono anche addestrati a distinguere tra alopecia cicatriziale, un tipo permanente di perdita di capelli e possono anche offrire una biopsia del cuoio capelluto, per campioni microscopici del cuoio capelluto.

5. Rischi di non ricevere cure mediche immediate

Ho avuto un paziente che aveva trascorso oltre due decenni in numerosi trattamenti per capelli e cuoio capelluto promettendo di trattare la perdita di capelli fino a quando un collega le ha consigliato di vedere un dermatologo. Quando era venuta a trovarmi, aveva perso circa il 50% dei suoi capelli naturali (aveva solo trentacinque anni).

Molte persone non sono nemmeno consapevoli del fatto che i dermatologi sono gli specialisti nel trattamento dei problemi del cuoio capelluto e dei capelli, compresa la caduta dei capelli. Nel caso del paziente sopra, mentre la sua perdita di capelli è migliorata, si è rivelata avere una combinazione di telogen effluvium, infiammazione del cuoio capelluto da dermatite seborroica e perdita di capelli genetica sottostante, nota come perdita di capelli di tipo femminile. Il suo trattamento è stato graduale, poiché per così tanto tempo i suoi follicoli piliferi sono stati sottoposti a miniaturizzazione, il che significa che aveva uno stadio avanzato di perdita di capelli. Rispetto a se avesse cercato un trattamento medico appropriato, il che potrebbe significare in generale un risultato più lento o meno ottimizzato con il trattamento.

6. Quali trattamenti sono disponibili?

Quando si tratta di trattamenti per la ricrescita dei capelli, è importante seguire metodi basati sull’evidenza per incoraggiare la crescita dei capelli. I trattamenti alla luce, come la luce rossa e la luce gialla, usati in combinazione con principi attivi come il minoxidil e i peptidi di rame, hanno prove che supportano la ricrescita dei capelli. Tuttavia, il problema più importante non è quello di liquidare la perdita di capelli come preoccupazione estetica in quanto gravi condizioni mediche di base come il lupus (una malattia autoimmune), le malattie croniche, la tiroide, l’anemia sono cause di perdita di capelli e devono essere curate dal punto di vista medico. Un dermatologo esperto distingue l’alopecia non cicatrizzante e cicatrizzante, quest’ultima è una perdita di capelli irreversibile che può essere prontamente diagnosticata e richiede un trattamento medico.

7.Qual è il risultato?

La maggior parte dei casi di caduta dei capelli è legata all’età e dovuta all’alopecia androgenetica (influenzata dall’ormone testosterone). Tali casi hanno una forte componente genetica e una diagnosi precoce, le misure di prevenzione possono aiutare a ritardare la caduta dei capelli. Discutere con il proprio dermatologo quali opzioni sono disponibili, soprattutto se si è a conoscenza di una forte storia familiare di perdita di capelli in tenera età.

Lieve infiammazione del cuoio capelluto causata da follicolite del cuoio capelluto, psoriasi, eczema e dermatite seborroica non causa la caduta dei capelli. Tuttavia, se non controllato, può forzare il ciclo di crescita dei capelli in effluvium telogen che è la causa della perdita di capelli che si verifica dopo una grave malattia. Queste condizioni sono tutte completamente curabili con i farmaci e dovrebbero essere diagnosticate prontamente per prevenire il peggioramento che può eventualmente portare alla perdita di capelli. Per altre cause di perdita di capelli come l’alopecia areata, un disturbo autoimmune che colpisce il sistema immunitario in base al quale i follicoli piliferi vengono distrutti, appare come cerotti rotondi di perdita di capelli e può essere trattato nelle prime fasi in modo efficace con iniezioni di steroidi. Se ignorato, ciò può progredire e richiedere steroidi orali per il controllo. Alcune cause della caduta dei capelli provocano cicatrici, per cui il follicolo pilifero viene distrutto e potrebbe non ricrescere. Tali casi se trattati in anticipo hanno una prognosi e un esito migliori. Gli esempi includono la follicolite decalvante, che è una forma grave di follicolite del cuoio capelluto, che porta a infiammazione e infezione costanti. La tinea capitis è un’infezione contagiosa del cuoio capelluto fungo che colpisce generalmente i bambini più piccoli che, se non curati, possono causare cicatrici nella caduta dei capelli.

Se hai un problema di salute più grave alla base come iper o ipotiroidismo, un disturbo autoimmune o anemia, la perdita dei capelli può talvolta essere il primo sintomo che si presenta. Il tuo dermatologo valuterà se è necessario un esame del sangue per rilevare tali condizioni.

© 2017. Dr. Teo Wan Lin. Tutti i diritti riservati.


Incontra il dott. Teo Wan Lin, fondatore e consulente specialista dermatologo del centro specialista skin & laser TWL , un dermatologo accreditato specializzato in dermatologia medica ed estetica. Integra la sua sensibilità artistica con il suo background di ricerca e la sua formazione specialistica in dermatologi, mediante trattamenti estetici personalizzati basati sull’evidenza, utilizzando macchinari all’avanguardia, iniettabili (filler e tossine) che lavorano in sinergia con la sua linea proprietaria di grado dermatologo specialistico cosmeceutici Dr.TWL Dermaceuticals .

Per prenotare un appuntamento con il Dr. Teo, chiamaci al numero +65 6355 0522 o invia un’e -mail a [email protected] . In alternativa, puoi compilare il nostro modulo di contatto qui .

Tags: bellezza, dermatologo singapore, caduta capelli, perdita capelli, trattamento caduta dei capelli


Originariamente pubblicato su www.twlskin.com .