Perdita di capelli correlata allo stress = Chirurgia?

La perdita di capelli legata allo stress è vista come qualcosa di cui non puoi fare nulla, ma in realtà non è così.

La perdita dei capelli è una di quelle afflizioni che spesso pongono la domanda: quale è venuto prima, il pollo o l’uovo? O più precisamente, i tuoi capelli cadono perché sei ansioso o sei ansioso che i tuoi capelli cadano? Pensaci troppo a lungo e alla fine ti intrufolerai nel tutto “sei ansioso perché i tuoi capelli stanno cadendo perché sei ansioso” debacle.

In breve, l’ansia e la perdita dei capelli condividono una relazione abbastanza complicata che può essere compresa correttamente solo se si ha una comprensione della biologia sottostante che è alla base della caduta dei capelli correlata allo stress.

Prima di tutto, la cosa più importante da capire è che lo stress e l’ansia stessa non sono direttamente responsabili della perdita di capelli. Proprio come la caduta dei capelli è correlata, ma non un risultato diretto del cancro (ma piuttosto l’effetto indesiderato di un corso di chemioterapia), la caduta dei capelli legata allo stress non può essere attribuita alla stessa afflizione emotiva, ma piuttosto a un numero delle condizioni che ne sono il risultato.

Queste condizioni includono (in ordine di probabilità che si verifichi nella popolazione generale):

1. Telogen Effluvium

Il telogen effluvium (TE) è probabilmente la seconda forma più comune di dermatologi che hanno diagnosticato la caduta dei capelli nei loro pazienti. Appare come un diradamento diffuso dei capelli sul cuoio capelluto, che potrebbe non essere uniforme dappertutto. Può essere un po ‘più grave in alcune aree del cuoio capelluto rispetto ad altre. Molto spesso, i capelli sulla parte superiore del cuoio capelluto si assottigliano più di quanto non faccia ai lati e sul retro del cuoio capelluto. Di solito non c’è recessione della linea dei capelli, tranne in alcuni rari casi cronici.

Chi soffre di TE non perde mai completamente tutti i capelli del cuoio capelluto, ma i capelli possono essere notevolmente sottili nei casi più gravi. I peli caduti sono in genere peli telogen, che possono essere riconosciuti da un piccolo bulbo di cheratina all’estremità della radice. Che il nodulo cheratinizzato sia pigmentato o non pigmentato non fa alcuna differenza; le fibre dei capelli sono ancora tipici peli di telogen.

2. Alopecia Areata

L’alopecia areata è una malattia autoimmune che si presenta come calvizie localizzata ed è anche nota come “sindrome di Davey Kirts”. È caratterizzato da perdita di capelli da alcune o da tutte le aree del corpo, ma molto spesso dal cuoio capelluto e può essere attribuito all’improvvisa incapacità del corpo di riconoscere le proprie cellule e la successiva distruzione del proprio tessuto.

I sintomi iniziali tipici dell’alopecia areata comprendono piccoli cerotti calvi in ​​cui la pelle sottostante appare non sfregiata e appare superficialmente normale. Queste patch possono assumere molte forme, ma sono normalmente rotonde o ovali. L’afflizione colpisce più spesso il cuoio capelluto e la barba, ma può verificarsi in qualsiasi parte del corpo coperta da peli. Diverse aree della pelle possono presentare contemporaneamente perdita di capelli e ricrescita. La malattia può anche andare in remissione per un certo periodo o può essere permanente.

3. Tricotillomania

Mentre i due precedenti disordini sono di natura fisica, la tricotillomania è un’afflizione emotiva che fa sì che il malato abbia l’impulso incontrollabile di strapparsi i capelli. I malati variano in età e sono noti per estrarre i peli del corpo alla radice da luoghi come il cuoio capelluto, le sopracciglia, le ciglia e la regione pubica. Si presenta in varie fasi di gravità tra i sessi, le fasce di età e i credi – alcune persone tirano fuori una manciata di capelli alla volta, mentre altri tirano fuori una ciocca alla volta e altri addirittura ingeriscono i capelli una volta rimossi.

Abbiamo iniziato questo articolo ponendo la domanda, la perdita di capelli legata allo stress significa necessariamente che devi sottoporsi a un intervento chirurgico. La risposta breve non è necessariamente. A seconda della gravità e della causa alla radice della caduta dei capelli, esistono diverse tecniche di invasione dei capelli meno invasive che possono essere applicate prima di sottoporsi all’intervento chirurgico.

Il primo passo nel processo di identificazione delle opzioni è accertare perché i capelli cadono. A Advanced Hair Studio UAE offriamo Advanced Hair Check, un approccio scientifico che utilizza tecnologia avanzata e strumenti all’avanguardia, per rispondere a domande relative alla perdita di capelli, al diradamento e alle condizioni generali del cuoio capelluto. I nostri consulenti esperti e accuratamente addestrati per la perdita dei capelli esaminano tutti gli aspetti delle condizioni dei capelli e del cuoio capelluto al fine di raccomandare la procedura o la combinazione di procedure più adatta per soddisfare la tua età, viso, personalità e aspettative per darti una testa piena di capelli. Questo approccio assicura che stabiliamo la causa principale della perdita di capelli prima di prendere qualsiasi decisione in merito al trattamento.

Vuoi saperne di più sulle cause, le soluzioni e i trattamenti per la perdita dei capelli? Tieni d’occhio il blog di Advanced Hair Studio UAE per rimanere aggiornato sugli ultimi sviluppi nel campo del restauro dei capelli. Abbiamo un team di esperti pronti a tenerti informato.